IL GIOVEDÌ

 Monti Pisani:Da Cascine di Buti a Vorno
 Bella passeggiata con qualsiasi tempo

Data: 02/02/2006

Gita: Buti- Vorno
Zona del percorso: Monti Pisani

Tempo di percorrenza: 6 ore complessive + la sosta pranzo
Dislivello: +800m/- 800m
Questa mattina non abbiamo fatto la solita levataccia la partenza era fissataper le 7,45 a casa di Sergio a Cascine di Buti. Alcuni volenterosi avevano provveduto a portare alcune auto a Vorno. All’ora stabilita siamo tutti lì, pronti e impazienti di fare questa prima traversata dell’anno.
Rispettiamo l’orario di partenza e ci avviamo verso la villa Badia; superata di circa300 metri si svolta a sx in via Piana verso Buti. Percorsa questa strada per 1 km si svolta a dx e arriviamo a Cima alla Serra, si prosegue fino ai Pinoni e via dei Casottini per giungere alla piana di Volpaia.Qui c’è un rudere ristrutturato e usato dall’ACLI TREKKING di Buti come punto di ritrovo. Si prosegue per Piavola e si arriva a Torricelle ( qui si incrocia la strada che proviene dall’agriturismo Serra di Sotto), si svolta a dx e si giunge a Piambello.Da qui in breve arriviamo a prato a Calci, sotto le antenne; ore 11,30. Incontro con altri escursionisti.. ma in bici….Breve sosta di rifocillazione…breve .. si fa per dire…
Si riparte: destinazione Santallago per la strada della fonte di Cavallaia; a Santallago deviazione a dx per Vorno e dopo 500 m. ancora a dx per una strada in ripida discesa con direzione S. ANDREA Di Compito. Abbiamo costeggiato il monte fino a Prato a Sillori e quindi a sx per gli ultimi 900 m che ci separavano dalla Stanghetta. Avevamo programmato- ore 13,30 gambe sotto il tavolo - e così è stato!!! Ma qualcuno doveva accendere il fuoco, strusciare il pane, apparecchiare, arrostire le salsicce….. ma seguendo gli ordini del “Grande Capo” in men che non si dica avevamo allestito un invitante banchetto. Unico neo, la bottiglia di Barbera, offerta da Leonardo che non si vuole aprire! Ma come, porti sempre le bottiglie che non si aprono? Così te le riporti a casa!!! Ma non hai fatto bene i tuoi conti perché o con le buone o con le cattive , questa bottiglia si deve aprire! E così dopo inutili tentativi da parte di tutti è sempre LUI che risolve i problemi e beviamo BARBERA E …TAPPO….!!!!!! L’escursione è al termine; questo diversivo era necessario a reintegrare le energie spese e così sfamati, dissetati e ricaricati di spirito di…vino ritorniamo verso le auto, al paese di Vorno.
P.S. La giornata è stupenda; il sole ci accompagna tutto il giorno e la temperatura è primaverile: qualcuno sfoggia le braccia nude!! Enza.


Copyright © Fabio Beconcini - All right reserved - Email: info@fabiobeconcini.it - Link - Privacy