IL GIOVEDÌ

 Monte Battifolle
 Un giro intorno al Monte Battifolle, partendo da Colognora tornando da Boveglio

Arriviamo a Colognora,paesino di circa 110 abitanti,verso le otto di una giornata limpida e fredda. Lasciamo le macchine nel piccolo parcheggio del paese e prendiamo la strada prima asfaltata poi sterrata che da quota 560 metri sale verso Nord.La strda inizia abbastanza larga ma dopo alcuni chilometri improvvisamente si f stretta e poco curata.Dopo uno stradello che sale a sinistra(verso Boveglio?) la strada si interrompe bruscamente presso quelle che sembrano prese d'acqua siamo a quota 800 metri.Non vediamo segni n di stradelli n di sentieri come invece indicato dalle nostre cartine.Scendiamo verso le prese d'acqua e risaliamo verso Est il castagneto fino alla gobba che dolcemente ci porta in alto direzione Nord.Troviamo ora tracce di una vecchia stradina che con vari tornanti risale il monte.Finalmente intercettiamo i segni bianco rossi del sentiero CAI che taglia trasversalmente il lato Sud del Battifolle e lo seguiamo a destra tra enormi,vecchi castagni.Il percorso ora lo conosciamo per una precedente escursione,siamo allo spartiacquetrail Rio del Balzo e la Svizzera Pesciatina.Qui lasciamo il sentiero segnato per andare asinistra su tracce poco evidenti che per presto si trasformano in comodo stradello.Dopo poche centinaia di metri incrociamo una strada che prendiamo in direzione Nord.Notiamo sulla sinistra una stradetta che probabilmente porta verso le rovine del mitico maniero di Castruccio Castracani.In leggera salita,su strada ormai completamente ghiacciata,arriviamo all'ultimo bivio che prendiamo ancora a sinistra ,evitando cosi il sentiero troppo ghiacciato.Sulla vetta tanta neve e ghiaccio e un bellissimo panorama sui monti innevati che ci circondano.Siamo a quota 1100 verso Nord Ovest vediamo un Paese,Crasciana o Casabasciana?.Scendiamo verso Ovest seguendo i segni bianco -rossi sugli alberi.Arrivati ad un pari con diversi segni ci teniamo in quota procedendo verso Sud,verso Boveglio.Dopo poco comincia la strda ,spesso lastrcata che ,seguendo la ferita provocata dal gasdotto porta alla Foce del Trebbio.Tempo impiegato fino ad ora circa 5 ore a cui dobbiamo aggiunger un'oretta per ritornare su asfalto a colognora.


Copyright © Fabio Beconcini - All right reserved - Email: info@fabiobeconcini.it - Link - Privacy