IL GIOVEDÌ

 Lago nero e prato Bellincioni
 Due tentativi interrotti

Le ultime nevicate della passata stagione ci avevano convinti di dotarci delle "CIASPOLE":Nell'autunno è stato effettuato l'acquisto,dopodiché è cominciata la frenesia di provarle per capire quale aiuto potessero dare questi strani oggetti.La disposizione di Babbo(Fabio per chi ha la bontà di leggere queste righe) è stata di effettuare la prima prova con l'inizio del nuovo anno ed eccoci pronti: meta Il Lago Nero.Ritrovo con i due che vengono da Empoli ai " Trattori" ed all'appello hanno risposto i due,il Babbo,Sergio,Mauro,Leonardo ed Antonio.Rifornimento allaVela (ma perchè non passiamo dal punto di ristoro di Ponte a Moriano dove si gode di una notevole vista?).Arriviamo all'inizio della strada che porta all'orto botanico del Sestaione e la troviamo sbarrata causa neve e ghiaccio in quantità.Ci "imbufaliamo" per il piazzamento delle racchette e partiamo per un mondo fatato fatto di silenzi.
Ci rendiamo subito conto dell'aiuto e della sicurezza che questi attrezzi ci danno,nonaffondiamo nella neve fresca e siamo stabili sul ghiaccio.Sergio si esibisce nei primi fuori pista e ce ne conferma la validità.Saliamo tranquillamente per il sentiero -stradello,quasi invisibile per la neve,finche ci troviamo a superare un modestissimo passaggio di acqua ma benche questo fosse di poco superiore al metro è diventato un problema grande come passare il fiume Kwaj.Sulle due sponde alte un metro e mezzo sono stati creati degli scaloni per l'attraversamento con un pò di sacrificio e una notevole perdita di tempo.Altro pezzo in salita,stop per la"mela" e valutazione del tempo e delle difficoltà per raggiungere la meta.Si decide per il rientro alla capanna attrezzata per il pic nic.Dopo vari tentativi e discussioni su come accendere il fuoco,Sergio fà il miracolo con un piccolo pezzo di cartone..........più pine ed accendiglioli!!!!!.Ora tutto è facile,per la soddisfazione per la prova delle ciaspole e la ciccia e le salcicce al fuoco, mentre dagli zaini esce di tutto e di più.Per concludere Babbo ha aperto il bar con una divina "grappa di grappe" .Questa ciliegina sulla torta ci ha pennellato una stupenda giornata ed abbiamo fatto una promessa " Tutti quì tra venticinque anni per ripeterla" Speriamo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!Vannino:


Copyright © Fabio Beconcini - All right reserved - Email: info@fabiobeconcini.it - Link - Privacy