IL GIOVEDÌ

 Val Fegana fino al Rifugio Casentini
 Prima neve a sorpresa


Data: 24/11/2005

Gita: Rifugio Casentini: neve a sorpresa

Zona del percorso: Appennino Tosco-Emiliano


Tempo di percorrenza: 3 ore

Descrizione del percorso ed eventuali difficoltà incontrate:

Il programma di oggi prevedeva un giro sulla cornice dell’Orrido di Botri, sul lato destro ma la neve in agguato a distorto i nostri programmi. La partenza come sempre di buon mattino, ci ha fatto preoccupare: il freddo intenso, il vento spesso forte ci ha indotto a cercare un posto tranquillo al coperto dove consumare il pranzo ad escursione avvenuta. Così ci siamo diretti a Ponte a Gaio dove conoscevamo una struttura libera in grado di ospitarci con tanto di braciere: invece ci sono state delle modifiche e questo posto non è più accessibile liberamente! Prima delusione…Intanto la neve continuava a cadere strapazzata dal vento e imbiancava la strada che ci portava al rifugio Casentini. Superato Pracchi e il ponte della Lucerna la situazione si complica: la strada è, a tratti, ricoperta da neve per fortuna non ghiacciata, per cui decidiamo di lasciare le auto e proseguire a pedi.
La temperatura è gelata, il vento pungente ma noi imperterriti decidiamo di caricarci delle nostre vettovaglie e andare verso il rifugio Casentini; lo raggiungiamo dopo una mezz’oretta d cammino e constatiamo che il locale aperto sarà sufficiente per ristorarci dopo il nostro cammino. Così ci incamminiamo verso Ospedaletto e seguiamo la strada per circa 2 ore. La neve bellissima, immacolata, farinosa, bianchissima,… che si fa sempre più alta ci ha colto impreparati; il freddo che attanaglia le nostre mani ci costringe a ritornare indietro.
Il ritorno, che è sempre più breve sembra non finire mai! Arriviamo al Rifugio e accendiamo subito il camino con legna che ci siamo procurati lungo la strada: Massimo sembra impazzito, continua ad alimentare il fuoco come un bambino! Qualcuno cerca lo zaino che ha sulle spalle! Ciascuno di noi mette a disposizione di tutti ciò che ha portato e vi assicuro che non ci manca proprio niente! Il pranzo è ottimo e abbondante e si conclude con grappa e brigidini; ….e non manca certo il caffè… Abbiamo così affrontato la prima nevicata ma certamente ci saranno molte altre occasioni per fare un’uscita seria invernale che metterà alla prova le nostre forze!


Situazione meteorologica: freddo intenso di prima mattina con qualche raggio di sole! Neve ottima!

IL RELATORE: Franchi Enza.


Copyright © Fabio Beconcini - All right reserved - Email: info@fabiobeconcini.it - Link - Privacy